MusicaSeria

Non ho ancora trovato una parte della mia vita che non sia impregnata di musica da cima a fondo. E non solo perché canto in un gruppo, perché da sempre ritengo la mia voce una delle realtà meno musicali che esistano al mondo. C’è musica nel mio lavoro, c’è musica a casa quando scrivo. C’è musica nel mio sport, c’è musica in ognuno dei miei viaggi, c’è musica – e come evitarlo? – in buona parte dei miei racconti.
Le tre canzoni che mi porto dentro da una vita sono “Baba O’Riley” (The Who), “You oughta know” (Alanis Morissette) e “Whole lotta shakin’ goin’ on” (Jerry Lee Lewis).

  • (Articolo di Raffaella Troili, pubblicato su Il Messaggero - 7 giugno 2017)

    "A Giulia Soi non sfugge niente. Sulla sua pagina convergono informazioni di servizio, mappe, aneddoti, testimonianze del popolo della metro. E lei trasforma vita vissuta in fiabe"

    il messaggero

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi